14 February 2012

Semifreddo al Radicchio di Treviso

Un dessert con il Radicchio di Treviso
Dopo la visita a Lorenzo siam tornati in Provenza con un bel po di Radicchio Tardivo e cosi ieri sera abbiamo invitato degli amici per una cena all’insegna del Radicchio dall’inizio alla fine ( con doppio dessert ...)
Menu della serata :
Spritz con crostini al guanciale
Risotto al Radicchio
Millefoglie di zucca ,radicchio e capretto " confit"
Insalata di tre radicchi ( Verona rosa ,Treviso e Castelfranco)
Semifreddo di Radicchio
Frittelle al Radicchio





La ricetta del semifreddo l'ho trovata qui anche se il libro é ormai difficile da reperire .Ho fatto alcune variazioni al’’originale e questa é la mia versione: é un dessert delicato e leggero, la dolcezza soave della base si sposa con l’amaro appena percettibile del Radicchio e la croccantezza del cioccolato.
Ingredienti :
150 gr di Radicchio Tardivo di Treviso( nell’originale era il Castelfranco )
2 albumi
130 gr di zucchero
20 gr d'acqua
250 gr di panna fresca
50 gr di cioccolato fondente al 70% ( io avevo ancora un po di quello di Modica )
Un pizzico di sale
Un pizzico di Pepe Lungo pestato al mortaio
Tagliate il radicchio in piccoli pezzi e fatelo brasare in una padella con 20 gr di zucchero fino a che sarà ben asciutto. Lasciate raffreddare . In un pentolino mettete il restante zucchero con 20 gr d’acqua ,fate bollire fino alla temperatura di 121° ( vi servirà un termometro ) nel frattempo montate i albumi a neve ben ferma con il pizzico di sale (data la quantità esigua sconsiglio la planetaria , meglio il normale frullino elettrico ) .Una volta montati agggiungete a filo lo sciroppo bollente( calcolare bene i tempi ...) e continuare a montare fino a raffreddamento .
Otterrete la cosidetta  Meringa Italiana (nella ricetta originale erano solo bianchi montati con lo zucchero ma non amo usare le uova crude nei dessert ). A questo punto incorporate alla meringa il radicchio , il cioccolato a scaglie il pepe e la panna montata ben soda ,amalgate bene il tutto con delicatezza per non smontare , versatela preparazione in stampini di silicone da porzione ( otterrete circa 8 porzioni ) e mettete nel congelatore .


Lo sciroppo di Radicchio
200 gr di zucchero
60 gr d’acqua
50 gr di Radicchio
Mettete tutti gli ingredienti nel pentolino , fate andare a fuoco non troppo forte fino ad avere uno sciroppo abbastanza denso .Lasciate raffreddare
Per servire : sformate il semifreddo su un piatto da dessert e versate attorno e sopra un po di sciroppo .



6 comments:

  1. Interessante interpretazione con il più bel fiore dell'inverno!!!
    Torno spesso a Treviso perchè vi abitano i miei genitori e l'occasione per rifornirmi di radicchio e prosecco non me la lascerei scappare mai....anzi, potrei, oltre a quella di cuoca errante, mettere in piedi uno scambio interregionale del tipo.....il nostro basilico contro il loro radicchio...che te ne pare?!!
    Una bella pagina.....grazie

    Fabi

    ReplyDelete
    Replies
    1. Bella idea ! Anch'io faccio degli scambi tra il veneto e la Provenza ( cuoca a domicilio pure io ..) son passata da te , quello chefai con il intagli e il resto é spettacolare !
      Grazie :)

      Delete
  2. Fantastica cena e sublime dessert, che io ovviamente proverò ;) Baci cara !!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara Giovanna , se la provi fammi sapere com'é andata ! Pertanto ieri mi ero sbagliata e avevo messo un po troppo zucchero ( sigh...non mi capita mai in genere ) comunque la ricetta é corretta .Un Bacione !

      Delete
  3. Dessert spettacolare! Mai avrei pensato di utilizzare il radicchio per fare uno sciroppo dolce...complimenti per l'originalità del piatto

    ReplyDelete
  4. Cara Donatella , in effetti la ricetta del semifreddo l'ho presa da un libro ( ma ho fatto delle variazioni ) lo sciroppo si , é una mia idea Adoro giocare con gli sciroppi !

    ReplyDelete

I'll be very happy to receive your comments !